Outriders demo – a preview from player side

Home News

After the death of Anthem and the failure of the Bioware “Anthem Next” update, a demo of a “new” post-apolacalyptical game has been released this past week.

Outriders is a creature by Square Enix and the software house People can fly. PCF isn’t an obscure software house, it’s a well-trained Polish video game developer for the TPS games. It co-developed games as Gears of War series (1, 2 and 3), Fortnite, Bulletstorm series and Painkiller (first game published by PCF).

Having a deeply experience of TPS games, now PCF want to hit the market with a new loot&shooter game with RPG mechanics: Outriders.

Does the actual market need a new loot&shooter game? The list is very, very long: starting from the masterpiece of genre, Destiny 2, we have Borderlands saga, Remnant from the Ashes, Warframe, Rage 2 (and 1), The Division 1&2, etc.

The short answers is: NO. The market is full of TPS/RPG games and the list is very, very long.

The long answer is a little different from the first one. Because Outriders starts from a lore with apocalyptical events of a destroyed Earth. The mankind is wandering to search a new homeplanet.

The plot

The tradition of Square Enix is, ever, a good story behind the game, starting from Final Fantasy 1 and sequels. And the story behind Outriders is quite strong. Two big starships departed from a dying Earth to a new motherland, the planet Enoch. Of these two ships, only one survived with a stationary orbit around planet Enoch.

Millions of humans are hibernated inside the ship and a vanguard, inside a pod, has been sent to the planet. Players are part of this vanguard. The story begins out of this pod inside a green planet, where the risk is behind the corner.

Soon, there is the first mission: the protagonist have to find some probes sent years ago to check the planet Enoch. After this first mission, events fall down and a deep tragedy envolves the humankind. Our character is barely wounded and he is put inside an hybernation capsule, where sleeps for years.

Upon awakening, the survivors of Enoch fight each others in a second apocalypse. And here the game reveals the superpowers of our character. These superpowers were gained during a violent storm. The source of this natural event is unknown. Storms hit the soil and kill all humans, except few chosens. These chosens develop extraordinary powers.

And around these powers, Outriders weave the plot of entire game.

READ also:  World of Warships - Soviet battleships from tier 8 to tier 10 - stats and pics

There isn’t a GAAS

The interesting news is that this game isn’t a GAAS. It’s a cooperative online game, but it has a begin and has a end. Square Enix is cryptic about the future of this product and the correlated endgame. It’s logic that there will be expansions in long terms, but not inside a GAAS frame. And only time will reveals if this is a good or a bad choice.

Gameplay

Gameplay aside, the game isn’t that bad. Shooting sessions are full of adrenaline and the classes are quite good underlined for the different approaches to the battle: close combat, medium-range, long-range /support. These are the classic roles of all RPG. Shooting sessions aren’t innovative, and forget the flying sessions of Anthem. Ourtiders, for now, is a land game and the sky is closed.

I find that the truly problem of this demo is the waves of enemies. In long terms, waves are repetitive with scripted patterns sooner or later predictable. But this is only a portion of an entire game that will be released on 1st April 2021.

See you into the battlefield, Outriders!


Dopo la morte di Anthem e il fallimento dell’aggiornamento “Anthem Next” di Bioware, la scorsa settimana è stata rilasciata una demo di un “nuovo” gioco post-apolacalittico.

Outriders è una creatura di Square Enix e la software house People can fly. PCF non è una software house oscura, è uno sviluppatore di videogiochi polacco ben addestrato per i giochi TPS. Ha co-sviluppato giochi come le serie Gears of War (1, 2 e 3), Fortnite, Bulletstorm e Painkiller (primo gioco pubblicato da PCF).

Avendo una profonda esperienza con i giochi TPS, ora PCF vuole colpire il mercato con un nuovo loot&shoot con meccaniche RPG: Outriders.

Ma il mercato attuale ha bisogno di un nuovo gioco di loot&shoot? La lista è molto, molto lunga: a partire dal capolavoro di genere, Destiny 2, abbiamo Borderlands saga, Remnant from the Ashes, Warframe, Rage 2 (e 1), The Division 1 & 2, ecc.

La risposta breve è: NO. Il mercato è pieno di giochi TPS / RPG e l’elenco è molto, molto lungo.

La risposta lunga è leggermente diversa dalla prima. Perché Outriders parte da una tradizione con eventi apocalittici di una Terra distrutta. L’umanità sta vagando alla ricerca di un nuovo pianeta natale.

La trama

La tradizione di Square Enix è, sempre, una bella storia dietro il gioco, a partire da Final Fantasy 1 e sequel. E la storia dietro Outriders è piuttosto forte. Due grandi astronavi partirono da una Terra morente verso una nuova madrepatria, il pianeta Enoch. Di queste due navi, solo una è sopravvissuta con un’orbita stazionaria attorno al nuovo pianeta.

READ also:  Wallpaper by Marm Fury tank

Milioni di umani sono ibernati all’interno della nave e un’avanguardia, all’interno di una capsula, è stata inviata sul pianeta. I giocatori fanno parte di questa avanguardia. La storia inizia da questo pod all’interno di un pianeta verde, dove il rischio è dietro l’angolo.

Presto c’è la prima missione: il protagonista deve trovare alcune sonde inviate anni prima per controllare il pianeta Enoch. Dopo questa prima missione, gli eventi cadono e una profonda tragedia coinvolge l’umanità. Il nostro personaggio è ferito e viene rinchiuso in una capsula di ibernazione, dove dorme per anni.

Al risveglio, i sopravvissuti di Enoch si combattono in una seconda apocalisse. E qui il gioco rivela i superpoteri del nostro personaggio. Questi superpoteri sono stati acquisiti durante una violenta tempesta. La fonte di questo evento naturale è sconosciuta. Le tempeste colpiscono il suolo e uccidono tutti gli umani, tranne pochi eletti. Questi eletti sviluppano poteri straordinari.

E attorno a questi poteri, Outriders intreccia la trama dell’intero gioco.

Non esiste un sistema GAAS

La notizia interessante è che questo gioco non è un GAAS. È un gioco online cooperativo, ma ha un inizio e una fine. Square Enix è criptica riguardo al futuro di questo prodotto e all’endgame correlato. È logico che ci saranno espansioni a lungo termine, ma non all’interno di una cornice GAAS. E solo il tempo rivelerà se questa è una scelta buona o cattiva.

A parte il gameplay, il gioco non è poi così male. Le sessioni di tiro sono piene di adrenalina e le classi sono abbastanza ben sottolineate per i diversi approcci alla battaglia: combattimento ravvicinato, medio raggio, lungo raggio / appoggio. Questi sono i ruoli classici di tutti i giochi di ruolo. Le sessioni di tiro non sono innovative e dimenticate le sessioni di volo di Anthem. Ourtiders, per ora, è un gioco di terra e il cielo è chiuso.

Trovo che il vero problema di questa demo siano le ondate di nemici. In termini lunghi, le ondate sono ripetitive con schemi programmati prima o poi prevedibili. Ma questa è solo una parte di un intero gioco che verrà rilasciato il 1 ° aprile 2021.

Ci vediamo sul campo di battaglia, Outriders!

Comments are closed.