Wargaming Fest 2018 – Rostelecom prizes – issues

Home News WarGaming news World of Tanks news

Wargaming and Rostelecom don’t seem to pay the money prizes to players for the WG Fest 2018. 9 months have passed since the end of the promotion! This is not the first such case. There is a question of going to court. 

Next November 2019 a year will be passed from the event “Autumn call from Rostelecom. The road to the WG Fest. ” The prize fund amounted to as much as 6.000.000 rubles.

At that time, bloggers were still actively involved and there was a lot of advertising for the “Game” tariff, and the best went to the WG Fest itself, where the prize money was won.

Rostelecom is the largest partner of WG. In 2017, the largest Russian provider purchased “virtual services” from Wargaming for the amount of half a billion rubles.

In the meantime, returning again to the autumn campaign of 2018, the event also passed not without jambs. At first, WG and RTK still could not tell the winners how and where they would be able to pick up their real cash prizes, and later they messed up something with an e-mail address. And in the end, all the prizes were not sent by their winner according to the rules until March 31, 2019, 23:59:59 Moscow time. 

Rostelecom acknowledged the mistake, apologized and promised to fix everything until April 10, 2019. Prizes began to arrive. 

READ also:  World of Tanks leaks 9.8 HD tanks pt3

So what do you think happened next? Outside is the end of summer and some players have not seen their cash prizes. From Rostelecom, there is only a deathly silence for several months and that’s it. There are no answers from there.

9 months have passed since the start of the action. Even 4 months ago, all the deadlines according to the documents came out. After several unrequited applications and letters to the post office, a player plans to go to higher authorities and seek compensation in addition to his legal prize, for such an appeal to him as a consumer of services is unacceptable. All terms were also violated.

source – wotexpress


Wargaming e Rostelecom sembrano non pagare il premio ai giocatori per il WG Fest 2018. Sono trascorsi 9 mesi dalla fine della promozione! Questo non è il primo caso del genere. C’è una possibilità di andare in tribunale.

Il prossimo novembre 2019 passerà un anno dall’evento “Chiamata d’autunno da Rostelecom. La strada per il WG Fest.” Il montepremi ammontava a ben 6.000.000 di rubli.

A quel tempo, i blogger erano ancora attivamente coinvolti e c’era molta pubblicità per la tariffa “Game”, e i migliori andarono al WG Fest stesso, dove vinsero il premio in denaro.

Rostelecom è il principale partner di WG. Nel 2017, il più grande fornitore russo ha acquistato “servizi virtuali” da Wargaming per mezzo miliardo di rubli.

READ also:  WoT 9.2 maps changes

Nel frattempo, tornando di nuovo alla campagna autunnale del 2018, anche l’evento è passato non senza problemi. All’inizio, WG e RTK non potevano ancora dire ai vincitori come e dove sarebbero stati in grado di ritirare i loro premi in denaro reale, e poi hanno incasinato qualcosa con un indirizzo e-mail. E alla fine, tutti i premi non sono stati inviati dal loro vincitore secondo le regole entro il 31 marzo 2019, 23:59:59 ora di Mosca.

Rostelecom ha riconosciuto l’errore, si è scusato e ha promesso di sistemare tutto fino al 10 aprile 2019. I premi cominciavano ad arrivare.

Quindi cosa pensi sia successo dopo? Fuori è la fine dell’estate e alcuni giocatori non hanno visto i loro premi in denaro. Da Rostelecom, c’è solo un silenzio mortale per diversi mesi e basta. Non ci sono risposte da lì.

Sono trascorsi 9 mesi dall’inizio dell’azione. Anche 4 mesi fa, tutte le scadenze secondo i documenti sono venute fuori. Dopo diverse richieste e lettere non corrisposte all’ufficio postale, un giocatore prevede di rivolgersi alle autorità superiori e chiedere un risarcimento in aggiunta al suo premio legale, poiché una semplice richiesta per lui come consumatore di servizi è inaccettabile. Anche tutti i termini sono stati violati.

Comments are closed.